No.2 No.3 No.1
organizzare-uno-swap-party-regole

7 regole per organizzare uno swap party di successo

Organizzare uno swap party è la soluzione alla tua voglia di rinnovare l’armadio. Ecco alcune regole per organizzarne uno di successo.
Ti è mai capitato di fermarti a fissare l’armadio, pensando di non avere niente da indossare, nonostante l’armadio trabocchi di scarpe, top, abiti e jeans? È un problema che molte donne hanno affrontato. Peccato che non tutti hanno un budget illimitato per comprare nuovi vestiti e nuovi accessori ogni volta che ci si stufa della roba vecchia. Tuttavia, se il guardaroba ha un disperato bisogno di un aggiornamento, uno swap party con gli amici potrebbe essere la migliore alternativa al centro commerciale.

Perché farlo: è economico, eco-friendly, una scusa per pulire l’armadio, uno swap party con gli amici è molto più divertente che fare shopping.

Chi invitare: amici con gusti simili. Per una buona varietà di merce, 8 persone è un buon numero di invitati.

Ecco 7 regole per organizzare uno swap party di successo:

1. Scegli il luogo. Se avete in mente di invitare 20 persone, trovate una location in grado di ospitare almeno 25 persone. Lo spazio inutilizzato potrebbe essere utilizzato per raccogliere i capi non scambiati e darli in beneficienza. Non dimenticare di portare uno specchio che potrebbe tornare utile per provarsi i capi.

2. Invita i tuoi amici. Creare un “evento” su Facebook e invitare gli amici è un buon modo per stimare quante persone verranno allo swap party. È importante scegliere un giorno della settimana dove la maggior parte delle persone sono libere (come ad esempio domenica sera, o in generale la sera nei giorni feriali).

3. Poni dei limiti. Date una linea ai partecipanti per quanto riguarda il numero e la qualità dei capi da portare allo swap party. Anche se avete un sacco di roba della quale vi volete sbarazzare, cercate di selezionare i capi che pensate che i partecipanti dello swap party scambierebbero volentieri. Lasciate a casa le vecchie t-shirt che avete acquistato in un viaggio di 10 anni fa e tutto ciò che è danneggiato o troppo usurato.

4. Prepara un aperitivo. In uno swap party di successo non può mancare un rinfresco. Antipasti, stuzzichini e un po’ di vino sono sempre apprezzati. Non c’è niente di meglio che mangiare, parlare e scambiare con gli amici.

5. Avvia lo swap party. Presentati, introduci i capi di abbigliamento spiegando il valore sentimentale che hanno per te.

6. Confrontati con gli altri. Un capo può vestire in modo diverso a seconda del tipo di corpo che lo indossa. È sorprendente come qualcosa che non ci veste bene può invece vestire benissimo un’altra persona con una corporatura diversa dalla nostra. La cosa migliore degli swap party è che ci si può confrontare direttamente con gli invitati ed avere un’opinione onesta per capire se un vestito ci dona oppure no.

7. Dona in beneficienza. Una volta concluso lo swap party, dai la possibilità a chi non è riuscito di scambiare i propri capi di riprenderseli o di donarli in beneficienza.

SoloScambio è una piattaforma di baratto online che ti permette di scambiare le tue cose direttamente con altre persone!

Commenti

commenti